CHI SIAMO

La realizzazione del sito www.volanorimborsi.it e dell'applicazione Volano Rimborsi nasce dalla volontà di mettere a disposizione dei passeggeri l'esperienza pluridecennale del nostro staff e dei nostri legali nel settore del trasporto aereo.

Secondo un recente studio, nell'estate del 2018 i voli che hanno registrato un disagio ai danni dei passeggeri, a seguito di un ritardo superiore alle tre ore, oppure a causa di overbooking o per cancellazione del volo, sono aumentati del 105% rispetto al 2017.

In particolare, in Italia, nel corso dell'estate 2017 ci sono stati più di 4.000 voli ritardati o cancellati, che hanno creato disagi a più di 500.000 passeggeri.

La normativa internazionale sul trasporto aereo pone in capo alle compagnie aeree specifici obblighi di assistenza e riprotezione in caso di un disagio aereo, imponendo ai vettori l'obbligo di riconoscere al passeggero un indennizzo economico quantificato sulla base delle ore di ritardo e a seconda del chilometraggio della tratta aerea.

Purtroppo solo il 42% dei passeggeri, a seguito di un disagio aereo, la cui nozione ricomprende anche il danneggiamento, la ritardata consegna o lo smarrimento definitivo del bagaglio, presenta reclamo alla compagnia aerea responsabile.

In questo contesto lo staff di www.volanorimborsi.it e dell'applicazione Volano Rimborsi si pone come unico obiettivo quello di garantire ai passeggeri il riconoscimento, da parte della compagnia aerea, della compensazione pecuniaria prevista dalla normativa internazionale.

Grazie al servizio offerto dal nostro staff il passeggero, attraverso il sito internet www.volanorimborsi.it o l'applicazione Volano Rimborsi potrà, in pochi semplici passaggi, inviarci la propria richiesta di rimborso.

La richiesta è completamente gratuita e verrà gestita dai nostri legali fino all'ottenimento, in favore del passeggero, del rimborso.

Non verrà richiesta alcuna percentuale sul rimborso che il passeggero conseguirà dalla compagnia aerea e penseremo noi ad anticipare tutti i costi necessari per ottenere il rimborso.

Infine, nel caso in cui il ritaro aereo sia stato causato da circostanze eccezionali, non imputabili alla compagnia aerea, con conseguente mancato riconoscimento del risarcimento in favore del passeggero, quest'ultimo non dovrà corrispondere alcuna somma al nostro staff e ai nostri legali.